Cuscini

Cuscini: come scegliere la tipologia giusta?
1 Aprile 2019 Administrator

Al pari del materasso, anche i cuscini ricoprono un ruolo essenziale per la qualità del sonno. Tradizionali, da viaggio o ergonomici, in piuma d’oca o in memory foam: oggi, sul mercato, si trovano tantissime tipologie diverse di cuscini e non sempre è facile orientarsi sul prodotto giusto per le esigenze. Ecco, dunque, alcuni suggerimenti utili – offerti da Fabricatore – per chi desidera sostituire i vecchi cuscini con prodotti di alta qualità.

Cuscini: quale tipologia scegliere?

Per rispondere alle varie esigenze del pubblico, il mercato ha dato vita ad una vastissima gamma di cuscini: tradizionali o ergonomici (ovvero studiati per favorire la posizione corretta del collo e delle spalle, riducendo il problema della cervicale), speciali o da viaggio (con forme particolari, come i cuscini circolari o a tubo). Anche l’imbottitura dei cuscini è cambiata nel tempo: oltre ai tradizionali cuscini in lana o in piuma d’oca, oggi è possibile trovare anche cuscini in memory foam o cuscini in lattice.

Cuscini memory: i pro e contro

I cuscini in memory foam mettono a frutto le esclusive caratteristiche del materiale, ovvero la morbidezza e l’elasticità. Rispetto ad altri prodotti, dunque, i cuscini memory accolgono piacevolmente la zona cervicale, dando sia un adeguato supporto, sia una sensazione avvolgente e di sofficità. Inoltre, per la straordinaria resistenza della schiuma di poliuretano, i cuscini in memory foam risultano pressoché indeformabili, garantendo un’ottima durata nel tempo. A ciò si aggiunge l’assoluta sicurezza del materiale che, rispetto all’imbottitura classica in lana, fibre sintetiche o piuma d’oca che tende a riempirsi di polvere, assicura una migliore igiene e riduce la proliferazione degli acari.

Riassumendo, i benefici offerti dai cuscini memory sono:

  • morbidezza e sofficità ottimali
  • adattabilità alla forma del corpo
  • durata nel tempo
  • igiene e sicurezza contro acari e batteri

Tuttavia, come accade anche per i materassi in memory foam, anche i cuscini memory tendono ad accumulare calore, il che può risultare fastioso per chi soffre particolarmente il caldo o vive in una zona dalle alte temperature estive. Per ridurre tale problema, i produttori di cuscini hanno abbinato, all’utilizzo del memory foam, speciali rivestimenti traspiranti e dal piacevole «effetto fresco», sfoderabili e lavabili in lavatrice.

I cuscini memory della linea Fabricatore

L’azienda italiana Fabricatore propone vari modelli di cuscini in memory foam:

  • Cuscino Doppia Onda Memory, un cuscino memory dal design ergonomico, studiato appositamente per chi soffre di dolori alla zona cervicale;
  • Cuscino Saponetta Aloe Memory, un cuscino memory con interno forato e struttura ergonomica, in grado di coniugare le caratteristiche del memory foam alle straordinarie proprietà degli oli essenziali e dell’Aloe Vera: il risultato è una perfetta traspirabilità ed un’intensa azione lenitiva, idratante, antinfiammatoria, etc.

Per conoscere tutti gli altri cuscini in lattice o in memory foam, visitate questa pagina !