Lavare cuscini

Lavare cuscini: consigli per una pulizia corretta!
16 Aprile 2019 Administrator

Lavare cuscini in lattice, piuma e memory: consigli utili

Lavare cuscini e materassi è fondamentale per l’igiene della zona notte. Considerando che trascorriamo quotidianamente diverse ore a letto, è facile intuire quanto sia importante evitare la proliferazione di acari e batteri. Al pari del materasso, anche i cuscini necessitano di un’adeguata pulizia, purché si utilizzino le giuste metodologie, per evitare di provocare danni ancora peggiori all’imbottitura ed alla superficie esterna.

Il modo corretto di lavare cuscini ed accessori dipende dal materiale da cui essi sono fatti.

In particolare, ci riferiamo all’imbottitura del cuscino, che può essere in piuma, in lattice, in memory foam, in lana, in tessuto sintetico e via di seguito. Vediamo, dunque, come lavare i cuscini a seconda della tipologia!

Come lavare cuscini in lattice

I cuscini in lattice possono essere lavabili in lavatrice o non lavabili: ciò dipende dal tipo di lattice utilizzato, ma anche dalla casa produttrice. Il consiglio, dunque, è quello di leggere con attenzione l’etichetta: se possibile, programmate un lavaggio non aggressivo, scegliendo la modalità dei capi delicati ed una temperatura bassa.

Se i cuscini in lattice non sono lavabili, dovrete ripiegare su un sistema «a secco», ad esempio con degli impacchi di acqua ed aceto o acqua e bicarbonato per eliminare sia le macchie e gli aloni che i cattivi odori.

Come lavare I cuscini di piuma

Il cuscino di piume è un prodotto, solitamente, lavabile in lavatrice. Anche in questo caso, è bene preferire un ciclo di lavaggio non aggressivo ed utilizzare quantità modiche di detersivo. Oltre alla pulizia vera e propria, fondamentale è l’asciugatura dei cuscini in piuma, che tendono ad appesantirsi ed assorbire umidità all’interno. Una volta lavati, pertanto, esponeteli all’aria aperta, preferibilmente in una giornata calda ed assolata, e controllate con cura che siano perfettamente asciutti, prima di riporli nuovamente sul vostro materasso.

Come lavare I cuscini in memory

I cuscini in memory foam sono molto delicati e necessitano, dunque, di speciali accorgimenti. Non è possibile, difatti, lavarli né in lavatrice né a mano: l’unico sistema, pertanto, è quello a secco. Molto utile è il bicarbonato, mischiato ad acqua o ad un detergente delicato: le sue proprietà smacchianti ed igienizzanti permettono di eliminare efficacemente le macchie superficiali, gli odori sgradevoli e gli eventuali microrganismi.

Durante il lavaggio, poi, evitate di comprimere o battere il cuscino.

Quando cambiare I cuscini?

Se vi state domandando come lavare cuscini ingialliti o macchiati, fermatevi un attimo a riflettere: se la superficie è rovinata e l’aspetto del prodotto è piuttosto invecchiato, non è forse il caso di sostituirlo?

Utilizzare un cuscino vecchio, infatti, è un rischio sia per l’igiene, a causa degli acari e dei batteri che potrebbero trovarsi al suo interno, sia per la qualità del sonno. Approfittando delle offerte del momento, scegliete i cuscini memory Fabricatore, se siete estimatori della morbidezza del memory foam, o i cuscini lattice Fabricatore, se preferite freschezza e sostegno. Visitate il sito Fabricatore.it per scoprire tutti i cuscini in vendita!

Visitate il sito Fabricatore.it per scoprire tutti i cuscini in vendita!